SLIDER

Calendario 2020 gatti e bimbe Arti Noa

domenica 18 agosto 2019

E' da tanto che non scrivo sul blog, a volte vengo presa da altri progetti e dal quotidiano che mi viene difficile dedicarmi allo scrivere. Ma ora sono in pieno relax, e con la leggerezza di chi ha il potere di gestire completamente il proprio tempo eccomi qui a scrivere di uno dei miei ultimi progetti su cui ho lavorato: il nuovo calendario 2020, che ho voluto dedicare alla parte infantile femminile.

Noi bimbe, sognatrici e giocose, amanti dei gatti e dei fiori, intente a seminare, innaffiare e raccogliere... ho inteso il giardinaggio e la natura come metafora della vita, fatto di pazienza, di lavoro, di attese e di traguardi.
Cosi come negli scorsi calendari 2019 (ricordate?) ho voluto inserire due mesi per pagina, quasi come un susseguirsi delle stagioni che scandiscono i lavori in giardino.
Nella copertina ho messo un autoritratto, una me bambina che, in compagnia del mio gatto (anche lui con gli occhiali), respira a pieni polmoni l'aria di campagna, da me tanto desiderata. Un'altalena (uno dei miei giochi preferiti) fa dondolare un altro gatto che dorme.

Il titolo e' Dialoghi tra bimbe e mici, ma potrebbe benissimo essere anche tra bimbe e cani.
I nostri animali sono i migliori interlocutori dei bambini, ascoltano tutti i loro pensieri espressi a voce alta...
Metto molto di me nelle mie creazioni, della mia infanzia, un ricordo, un amore, una passione. Questo calendario raccoglie un po' tutte queste cose...

Ogni disegno contiene due mesi e due frasi: una e' il dialogo tra la bimba e il suo gatto, l'altra e' un mio pensiero riferito alle stagioni, alla natura e alla vita e inerente al disegno.

Entrambe le scriverò in questo post per capire bene il significato anche per tutte le lettrici e lettori non italiane/i.

Tutto ciò che e' contenuto nel calendario e' scritto e disegnato volutamente a mano da me, comprese le frasi e i  mesi. I miei calendari sono imperfetti come siamo noi esseri umani e ci tengo a dirlo...

GENNAIO - FEBBRAIO
Dialogo:          "Abbiamo una cosa in comune, noi due: sappiamo aspettare".
Metafora:         Osserva, e ti accorgerai che ogni giorno il giardino ha qualcosa di nuovo da mostrarti.

MARZO - APRILE 
Dialogo:           "Sono sicura che col nostro amore crescerà rigogliosa..."
Metafora:         Nutri la vita, e lei ti ripagherà.

MAGGIO - GIUGNO 
Dialogo:      "Giochiamo a nascondino tra gli steli?"
Metafora:    Segui la danza dei rossi papaveri...

LUGLIO - AGOSTO 
Dialogo:      "Mentre tu sonnecchi, io semino e raccolgo frutti..."
Metafora:      La vita è sempre in continuo cambiamento.

SETTEMBRE-OTTOBRE 
Dialogo:       "Ti porto sempre con me..."
Metafora:      Circondati della ricchezza della natura...

NOVEMBRE-DICEMBRE 
Dialogo:      "Fuori la pioggia, dentro noi e il sole..."
Metafora:     L'inverno raccoglie tutti i nostri sogni di belle stagioni...

Ora che vi ho presentato ognuna di loro, forse in qualcuna potreste riconoscervi...

Cercate il mio Calendario 2020 Bimbe e mici nel mio Etsy shop, e visto che ci siete, date pure un'occhiata alle altre mie creazioni pubblicate al suo interno...

http://artinoa61.etsy.com


Calendario 2020 Arti Noa - Dialoghi tra bimbe e mici

Dimensioni: 15 x 30 cm  - con spirale in ferro
8 Fogli: Copertina + 6 (1 x bimestre) + foglio chiusura 


Le balene non sono mai sole

mercoledì 8 maggio 2019


Questi sono giorni molto ricchi di creatività, per me. Ormai mi conosco, alterno periodi intensi di lavoro a periodi in cui non creo assolutamente nulla ma molto utili per riposarmi e darmi una nuova carica emotiva ed artistica.

Ho voluto ricominciare ripartendo dai lavori che hanno delle sagome, ricavate da un vecchio pannello di compensato di un mobile ormai senza speranza di recupero. L'ho sfruttato fino all'ultimo pezzetto, e persino i ritagli a loro volta li riutilizzo per restaurare le sagome che nei tagli si sfrangiano...e devo dire che è persino divertente!
Io ritaglio il legno sempre a mano, decisamente più lungo e faticoso, ma trovo che il risultato che ottengo sia più sanguigno, umano e artistico, nelle sue imperfezioni.

Questo post è dedicato ad una creazione particolare. Come dicevo prima, sul pannello ho disegnato molti pesci da sagomare perché mi vengono richiesti tantissimo, e la cosa non mi dispiace affatto, perché il mare lo porto dentro e i pesci ne fanno parte. D'altronde ho già realizzato creazioni sempre diverse con loro come soggetti principali.
Poi ci sono le coincidenze...ho avuto in regalo un po' di sfridi di cantiere di piccole dimensioni, tra cui un quasi quadrato di legno con uno spigolo un po' sbreccato. Ed ecco la mia fantasia che ha unito le due cose.
"Insieme..." è nato così, in modo naturale...

Di un azzurro cosi profondo come il mare, sfumato e vivo, lo sfondo che ho creato ospita le sagome di una piccola balena sognante accompagnata da un branco di pesciolini che la seguono nel suo nuotare lento. 
Volutamente ho fatto sporgere qualche muso e coda per rafforzare la dinamicità della scena.

La parola Insieme mi sembrava perfetta per esprimere tutto il significato della creazione...era lì sotto i miei occhi, già presente mentre con amore inserivo i piccoli pesci intorno a lei.
A proposito della dolce balena, il suo occhio, che all'inizio pensavo di fare aperto ed espressivo, alla fine è chiuso e ispirato, mentre ad essere vigili e curiosi sono gli occhi del mini branco...
Insieme

Dimensioni:   22,5 h x 23 cm x 1 cm spessore

Disponibile per l'adozione

"Circus" Arti Noa e la sua storia passo dopo passo

martedì 2 aprile 2019


Il circo è sempre stato un divertimento che non mi ha mai colpito molto, se non per i trapezisti e i giocolieri. Infatti la prima volta che ho visto uno spettacolo avevo già 12 anni, e mi avevano entusiasmato soprattutto i giochi d'acqua musicali e i volteggi delle ragazze. Avevo quasi pianto per il modo in cui il domatore di coccodrilli trattava i suoi animali, e nel visitare le gabbie avevo provato un magone indescrivibile.
Da adulta invece questo mondo colorato mi attira, ma sempre dal punto di vista umano. Le Cirque du Soleil è quanto di più vicino possa esserci al mio modo di concepire questo spettacolo.

Arti Noa ha cercato a suo modo di riportare su legno il proprio circo. Carrozza dopo carrozza, partendo da quella azzurra, è nata una carovana che ha al suo seguito solo un animale, una piccola scimmietta che però sta sul tetto del vagoncino del pagliaccio.

In un rettangolo lungo e stretto, cinque carretti a strisce... il primo contiene dei palloni, il secondo appartiene all'uomo forzuto, ovviamente Hercules. Nella terza carrozza una ballerina fa prove di danza, mentre il clown nella quarta si dipinge il volto. Nell'ultima una maga è in compagnia degli ombrelli degli equilibristi, e chiude la fila del mio Circus.
Man mano che il disegno prendeva forma, ho scattato alcune foto per mostrarvi i vari passaggi. Dal disegno a matita, pian piano i colori hanno riempito i vari spazi fino ad arrivare ad un pannello colorato e allegro. E' strano persino ai miei occhi vedere ciò che nasce dalle mie idee e dalle mie mani...ho iniziato da destra per finire a sinistra, diversificando ogni singola carrozza e abbellendole con bandierine e palloncini.
Rispetto alla foto del lavoro finito, ho apportato alcune correzioni, come per esempio l'aggiunta della barba ad Hercules e i palloncini vicino alla scimmietta.
L'ho voluto chiamare "L'allegra carovana" per i suoi colori e per il tema scelto...
 Il risultato finale mi è piaciuto così tanto che da questo disegno ho fatto stampare anche dei segnalibri e copertine di piccoli quaderni...

In occasione del Creative Corner Market ci sarà sia questo pannello che tante altre creazioni che sono nate in queste settimane, impazienti di presentarsi al pubblico ed essere apprezzate e, perchè no?, magari adottate...

L'allegra carovana

Dimensioni: 29 x 10 cm (13 compreso il gancio in filo di ferro)




Il peschereccio in legno Arti Noa: solo tre colori

martedì 19 febbraio 2019

 Amo le barche, soprattutto per ciò che rappresentano: il muoversi sul mare seguendo il movimento delle onde, l'arrivare dove non si può via terra, il rapporto stretto e intimo che si crea con questo elemento che amo molto...
Avevo fatto un corso tanti anni fa, dove ho imparicchiato a guidare una barca, non ero molto brava...ma ho conosciuto l'amore della mia vita che invece se la cavava decisamente meglio di me! Una volta insieme, con una barchetta piccolissima andavamo a pescare oppure a scoprire spiagge, poi la barca purtroppo fu venduta ma la ricordo ancora con nostalgia.
 Avevo voglia di lavorare su una sagoma, senza però avere in mente un tema preciso. Ho preso il pannello di recupero che utilizzo per queste creazioni, già un po' "morsicato" dal mio cutter. L'idea era lì, davanti ai miei occhi...
Tempo fa avevo tentato di ritagliare una piccola sardina ma la coda si era spezzata, lasciando la sagoma nel legno. Quando ho guardato quella parte di pannello ho capito cosa fare...una barca!
C'erano anche alcuni segni di lavori iniziati e lasciati a metà, e quando ho tagliato la barca una parte di loro è rimasta e sono diventati due pescatori.
 Pescatori senza pesci? Non è possibile...ma il mio peschereccio è particolare, i pesci non vengono pescati ma presi dalle peschiere e messi in mare, come racconta la sua filastrocca:

"Sono un peschereccio all'incontrario,
I pesci li metto e non li tolgo,
Felici son loro di nuotare
Di nuovo fra le onde del mar..."

Ed ecco che dalla rete schizzano via pesci felici e ansiosi di tuffarsi in un mare vero e nuotare in spazi enormi...
Pur avendo una strana forma, il peschereccio è sobrio nei colori. Molto bianco, qualche accenno di azzurro, di nero e di rosso...ma sono i particolari a renderlo speciale: la filastrocca, la rete da pesca, la piccola sagoma della sardina e l'oblò in gomma.

Ah, dimenticavo...il peschereccio si chiama Libertà.


Il peschereccio generoso

Misure:   27 x 30 (compresa rete da pesca)

Disponibile


Biglietti romantici

giovedì 14 febbraio 2019






 Non sono tanti, solo una ventina ma sono tutti diversi.
Parlo dei biglietti che ho realizzato interamente a mano in occasione di San Valentino, che parlano tutti d'Amore nel senso più ampio. Amore per sé stessi e verso gli altri, umani o animali ma anche la natura.
 Alcuni biglietti sono dipinti ad acquerello e hanno soggetti diversi. Tanti cuori, soli od intrecciati e le mie frasi ad accompagnarli.
 Gatti, pesci ed uccelli si baciano ad occhi chiusi sotto lune che dormono, rendendo dolce e tenero quel momento così prezioso...
Mi diverte fare queste creazioni così varie, sono come le ciliegie: mentre ne dipingo una sto già pensando a come sarà la successiva...
"Batti, batti forte...significa che sei vivo"
"...e pensare che mi eri pure antipatico...poi ti ho conosciuto e amato"
"Sono sicur* che sei tu il mio cuore gemello"
"Il bel suono dei battiti dei nostri cuori..."
Sono alcune delle frasi che mi sono state ispirate dai disegni dei cuori e dal sentimento che è il loro tema.
La notte è il momento migliore per sentirsi vicini...
Ho voluto realizzare anche dei biglietti con solo tre colori: il bianco di fondo e nei disegni solo il nero e il rosso, accompagnati anch'essi da frasi ispiratrici.
******
Sono sincera, non amo le feste obbligate e San Valentino non lo festeggio mai, ma mi sono voluta cimentare per mostrare il punto di vista di Arti Noa.
Sembreranno frasi fatte e trite, ma all'Amore non basta un solo giorno. Va cresciuto, coccolato, nutrito e solo cosi ti ripaga appieno.

Troverete i biglietti d'Amore Arti Noa presso:

Innoi Sardinia - Via Dettori 3a - Cagliari
BioGioie BioProfumeria - Via Sabotino 3 - Cagliari



Dipingere l'universo

venerdì 1 febbraio 2019



Il mistero delle cinque lune e delle stelle medusa

C'è un universo nascosto dove le lune sono gemelle,
sono tante ma sono mezze,
per gioco si abbracciano e si nascondono
insieme alle stelle medusa.
Luce e buio, visibili e invisibili
ridono come matte nel blu dell'Universo
mentre danzano in compagnia
sotto gli occhi divertiti degli anziani pianeti.

Riprendo a scrivere sul blog dopo quasi un mese di pausa, dove al riposo meritato sono sopraggiunti alcuni problemi familiari che spero si risolveranno col tempo.
Da qualche giorno ho ripreso a creare, direi prepotentemente perche' ne sentivo davvero il bisogno. Questo che vi presento non e' però il primo ad essere stato creato (che vi presenterò in un altro post), ma seguendo un filo logico tutto mio ho preferito iniziare con Universe.
Perche' l'universo? In realtà tutto è cominciato col creare uno sfondo tutto neroblu da utilizzare per un'altra creazione, ma poi il pannello mi ha raccontato una storia diversa e ho preferito seguirla...
Cinque mezze lune sfumate d'azzurro e cinque stelle particolari...il numero scelto è puramente casuale ma forse non del tutto, perchè il 5 è il mio numero preferito e ricorre spesso nella mia vita.

Disegno spesso la luna, una sola e piena, una luna che riempie lo sguardo e illumina il cielo, accompagnata da tantissime piccole stelle. In questa creazione l'universo è quasi visto come un mare, le stelle hanno dei tentacoli come le meduse e creano una sorta di danza con gli spicchi di luna.
Lune e stelle sono dipinte ad acquerello su carta, per rendere curioso e particolare l'effetto finale.

Universe

Pannello di recupero in MDF da 1 cm, con inserti in carta

Misure cm 25,5 (30 cm con gancio) x 19,5 cm

Disponibile per l'adozione

Dicembre, ringraziando e riposando...

lunedì 17 dicembre 2018


Con il weekend appena trascorso ho chiuso le mie partecipazioni ad eventi per quest'anno, ma già mi manca la routine che mi accompagnava da qualche mese, l'adrenalina che quotidianamente mi guidava nel creare, le chiacchiere col pubblico e gli altri creativi... insomma, soffro un po' di crisi di astinenza della mia parte Arti Noa! Ma c'è anche il bisogno di riappropriarsi della propria vita come persona, sedersi e respirare col giusto ritmo e focalizzarsi su altri orizzonti...

Sono grata a tutti coloro che hanno adottato le mie creazioni in tutto questo intenso periodo e che le amano quasi quanto le amo io, che credono in me e mi seguono con affetto, saluto tutti i nuovi volti che hanno curiosato e scelto di far felici i loro cari e sé stessi con Arti Noa,  ringrazio le creative vicine di stand e tutti gli altri più lontani, e grazie anche all'organizzazione del Creative Corner Market, come sempre accogliente e premurosa! Il prossimo anno mi vedrà pronta e in forma, ma soprattutto impaziente di ricominciare! :-)
Vi ricordo che potete comunque trovare a dicembre e gennaio le mie creazioni da Innoi Sardinia, in Via Dettori 3A a Cagliari. Juna e non solo lei vi aiuteranno nella scelta dei regali con molta competenza e gentilezza.

Nelle foto particolari del mio stand al CCM e del mare immenso che abbraccia la location che ospita l'evento che durerà fino al 23 dicembre.

Creazioni di dicembre Arti Noa

giovedì 13 dicembre 2018

Carissime lettrici e lettori del mio blog,
cosi come per novembre, questo post raccoglierà tutte le creazioni pubblicate sulla mia pagina Facebook e su quella Instagram.
Il tempo per pubblicare con frequenza è purtroppo molto ridotto, ma non voglio lasciarvi senza le novità, e aggiornerò man mano che continuerò a pubblicare sulle pagine social.
Vi ricordo che esporrò al Lazzaretto di Cagliari il 15 e il 16 Dicembre, in occasione del Creative Corner Market - Christmas Edition, in un luogo stupendo dove il mare si spalanca davanti ai nostri occhi...

Shhh...!
Nel ramo tutti dormono, non disturbiamoli...
Non dimentico mai il mio mare, fatto di azzurri e di verdi, di pesci felici, di argento e oro... ho racchiuso il tutto in una cornice, per farlo amare anche a voi
"Paris
Cammino per le tue strade e osservo le vetrine..."
Mentre cercavo una tavola per un lavoro personalizzato, mi sono capitati tra le mani alcuni legni sbilenchi e subito è scattato in me qualcosa... come una Rue du Paris, sono nati quattro piccoli negozi, e lui è il primo che vi mostro, interamente a mano libera, assolutamente imperfetto
Buon 8 dicembre! 
Mi sono svegliata con una immagine da riportare su un pannello che però svilupperò con calma, intanto ho segnato tutto nel mio quaderno prezioso 
Nel frattempo è nata questa maiolica di legno, con delle bacche che sembrano delle perle rosse...
Buona domenica!
L'oro e la madreperla su grandi fiori disegnati su una cornice... La rendono davvero particolare.
Di queste tre cornici mi è rimasta solo quella col carretto carico di stelle, che a me piace tantissimo! Infatti è un tema amato già dipinto su maiolica di legno, ma sulla cornice più liscia il risultato è ancora meglio 
Cornice con carretto di stelle adottata

12 dicembre 2018
"C'era una volta..." e non sono sola
13 dicembre 2018
"Piccoli sogni..." "chiudi gli occhi e dormi..."
Mi piace saltellare da un lavoro ad un altro, mi permette di non annoiarmi e di trovare sempre un lato divertente in quello che faccio. Lui è un gufetto, nato su una maiolica di legno abbastanza piccola da poter essere appoggiata su un comodino per averla vicino e rendere la notte serena...

                                            
Alle prossime....!

© Arti noa • Theme by Maira G.